Una Mamma e il suo pancione, Emma!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Tango, secondo me

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ariel e Miranda

in effetti sono Vittoria ed Eleonora la mie bellissime compagne d’avventura nella messa in scena de La Tempesta.

Qualche scatto fatto per gioco in un set improvvisato.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annamaria Cammilli Gioielli

Questo è un lavoro svolto per la nota azienda fiorentina  Annamaria Cammilli Gioielli.

L’obbiettivo era quello di trasmettere attraverso una serie di immagini l’atmosfera dove i gioielli Cammilli prendono forma.

La giovane designer Raffella Renai, che cura la trasformazione delle opere d’arte dell’artista Annamaria Cammilli nei gioielli apprezzati in tutto il mondo, è stata ritratta nel centro storico fiorentino a contatto con tutti i fattori che contribuiscono  alla realizzazione di gioielli unici e raffinati, la storia, l’arte, la pietra, il legno, l’acqua.

Le immagini della raccolta “atmosfere” sono state inserite nella pagina “press” del sito dell’azienda, che è stata presentata alla stampa il giorno 14 marzo a Milano.

QUATTRO PASSI TRA LE BANCARELLE

Nel parco antistante la fortezza da Basso a Firenze, un fine settimana al mese si tiene un mercatino di roba vecchia.

Le bancarelle disseminate lungo i vialetti che corrono intorno alla vasca dei cigni, espongono ogni genere di articolo, purché sia vecchio o, raramente, antico, comunque inutile.

Questo slideshow richiede JavaScript.

QUANDO PARLA GABER

Un altro bello spettacolo di miei amici.

Canzoni e monologhi del grande Giorgio Gaber, Mister G.

Purtroppo la location non era il massimo per poter scattare, ho cercato di inventarmi qualcosa, ecco cosa:

Questo slideshow richiede JavaScript.

“ARTICOLO UNO” Ludovica Sodo e Giampiero Mirra

Uno spettacolo giusto!

Giusto nei toni, giusto nei colori e nelle sfumature ora dure e taglienti ora morbide e delicate.

Parlare di un argomento drammatico come le morti bianche, riuscendo a mantenere sempre il giusto equilibrio tra l’ironia e la cruenta realtà della vita non è esercizio facile,  i miei due cari amici ci riescono alla perfezione.

Spero di essere riuscito a rendere giustizia alla bellezza dello spettacolo con le mie foto.

Bravi!!!

Questo slideshow richiede JavaScript.

TANTI AUGURI A TUTTI I VISITATORI DEL MIO BLOG

Questo slideshow richiede JavaScript.

Bellezza letale

A volte l’apparenza inganna, altre graffia.

Lei si chiama Pisciona, è una bellissima gattona dal pelo lungo, nelle sue vene scorre sicuramente del sangue norvegese che, altrettanto sicuramente, si mescola a quello del crotalo.

Fu trovata nel cantiere di un palazzo in costruzione abbandonata dalla mamma, pare che questo trauma infantile ne abbia segnato il carattere per sempre, di sicuro c’è che lei ha segnato le mani di molte persone.

La sua bellezza è irresistibile, come il canto delle sirene, attrae fatalmente le mani di chi la vede, le conseguenze sono scontate. Tre sottilissime striscioline biancastre sulla pelle delicata delle mani, che rapidamente si colorano di porpora mentre il bruciore tipico delle ferite infette comincia ad irradiarsi.

Pisciona, chi la conosce la evita!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il cielo sopra Firenze

Ieri pomeriggio, 24 novembre 2010 alle ore 17,00 circa, su Firenze c’era questo cielo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: